L Associazione “Transapp”, un Associazione di secondo livello che riunisce insieme organizzazioni sia toscane che emiliane con il fine comune di promuovere il territorio e la Ferrovia Porrettana.


IN EVIDENZA:

Comunicato stampa (14 febbraio 2020)

Lunedì 3 febbraio u.s., a seguito della riunione dei candidati eletti dall'assemblea dei soci tenutasi il 10 gennaio scorso, sono state elette, all'unanimità, le cariche dell’Associazione formanti il nuovo Consiglio Direttivo, in particolare:

Beatrice Flore, Presidente; Giancarlo Capecchi e Valerio Marchioni, Vicepresidenti; Samuele Pesce, Segretario; Rosella Lazzeroni, Tesoriere; Manuela Geri e Guido Amerini, Consiglieri.

 

Il nuovo Consiglio, assumendo come vincolanti i punti approvati dall'Assemblea dei soci (allegato in pdf scaricabile in fondo alla pagina) ha inoltre stabilito di organizzare la propria azione futura mediante lo sviluppo di nuovi progetti, in particolare, affiancando al progetto “Porrettana Express” (coordinato da Giancarlo Capecchi) - che ha raggiunto ottimi risultati in termini di promozione del territorio ai seguenti:

- un progetto che sfrutti l’utilizzo di treni ordinari e gite infrasettimanali, finalizzato a concretizzare un incremento reale di flussi turistici sul territorio (il coordinamento del quale sarà affidato a Samuele Pesce);

- un progetto per la crescita del territorio in termini di infrastrutture, quantità e qualità dei servizi per poter ulteriormente migliorare la capacità attrattiva (il coordinamento del quale sarà affidato a Valerio Marchioni).

I predetti progetti debbono intendersi come colonne portanti di un unico grande programma di sviluppo, non solo turistico, ma anche economico e sociale della montagna e dunque saranno sviluppati in modo bilanciato ed equilibrato fra loro.

Il progetto, in ottemperanza alle linee guida stabilite dall’Assemblea, dovrà avere una dimensione di area vasta (quindi Tosco/Emilana), basarsi sulla riscoperta e valorizzazione di tutte le risorse locali e scaturire da un processo di partecipazione di tutte le Associazioni che compongono Transapp.

Al Presidente spetterà il ruolo di coordinamento generale e di gestione dell’Associazione, anche in merito agli adempimenti necessari in seguito alla riforma del terzo settore.

 

 A tre anni dalla nascita dell’Associazione Transapp ed a nove anni dai primi movimenti di opinione del 2011 che restano il DNA di questo proposito di difesa e rilancio territoriale, crediamo di poter essere orgogliosi di aver definito, per primi in Toscana, uno straordinario modello di collaborazione tra Istituzioni, Associazioni e Imprese che ha portato come primo concreto risultato l’aver scongiurato la chiusura della Ferrovia Porrettana ed anzi aver focalizzato l’attenzione sulla stessa quale infrastruttura da valorizzare. Nonostante ciò, pensiamo che in relazione alle difficoltà economiche e sociali del nostro territorio il lavoro da fare sia ancora tantissimo e quindi vogliamo iniziare questo nuovo mandato con il proposito di fare sempre di più, restando apertissimi a tutte le persone che amano questa zona dell’Appennino Tosco/Emiliano e vogliono offrire un contributo in termini di sostegno o di idee.

 

Il nuovo Presidente, Beatrice Flore, 53 anni, libera professionista, da anni impegnata nel volontariato, la quale attualmente ricopre anche la carica di Presidente Pro Loco Unpli Pistoia, oltre a far parte di varie associazioni sociali e culturali, dichiara: “ringrazio il mio predecessore Giancarlo Capecchi e il Consiglio Direttivo che lo ha affiancato, per l’intenso lavoro svolto in questi anni. Ringrazio gli Enti che, credendo nel progetto, fatto di promozione e valorizzazione, hanno permesso di iniziare un lavoro importante su quella porzione di territorio tosco-emiliano che si snoda lungo l’affascinante via ferrata, chiamata Ferrovia Porrettana e sui territori limitrofi. Questa è la mission di Transapp, questo è l’obiettivo su cui, insieme ai nostri partner, siamo chiamati ad operare”.

 

 

    IL CONSIGLIO DELL’ASSOCIAZIONE

                                                                                                        “TRANSAPP

Download
Mozione congresso Transapp.pdf
Documento Adobe Acrobat 128.6 KB
Download
Schema.pdf
Documento Adobe Acrobat 269.0 KB

https://www.porrettanatransapp.eu/2019/02/05/terza-edizione-del-circuito-podistico-transapp-appennino-pistoiese-e-bolognese/


Storia e Cultura

La Porrettana fu il primo collegamento ferroviario tra il nord e il sud Italia attraverso l’Appennino e fu inaugurata da Vittorio Emanuele II nel 1864. Al tempo fu un’opera di grande prestigio e di enorme portata ingegneristica, con le sue 47 gallerie e i 35 ponti e viadotti.

Natura

La flora e la fauna di questo comprensorio che comprende gli alti bacini del Reno, del Limentra di Sambuca, del Limentrella e del Limentra di Treppio ed è collocato in continuità con le Riserve di Acquerino-Cantagallo, il Parco del Corno alle Scale, e con il SIC Monte Gennaio - Monte Spigolino, evidenziano un rilevante interesse dal punto di vista naturalistico tanto che recentemente è stata deliberata l’istituzione di un sito di Importanza Comunitaria (SIC)

Percorsi Trekking

La Ferrovia Porrettana è il mezzo ideale per avvicinarsi e scoprire nel dettaglio il bellissimo territorio dell'Appennino Toscano.

Dalle stazioni ferroviarie infatti sono numerosissimi i  possibili percorsi