Il “progetto Transapp” diventa un’Associazione

Nasce l’Associazione “Transapp”, un Associazione di secondo livello che riunisce insieme organizzazioni sia toscane che emiliane con il fine comune di promuovere il territorio e la Ferrovia Porrettana.
La radice del “Progetto Transapp” ha origine nel 2011, con un vero e proprio movimento di opinione tra gli abitanti e il mondo del volontariato della montagna pistoiese (che vide la nascita del Comitato Viva la Porrettana Viva, del Gruppo Facebook Salviamo la Porrettana e dell’Associazione Amici della Porrettana) e aggregato sulla consapevolezza che il nostro è un territorio afflitto da una profonda crisi economica e sociale, ma allo stresso tempo è ancora bellissimo e ricco di molteplici risorse che ci derivano da un passato di eccellenza, e sul pensiero che unendo le forze (aldilà anche del confine regionale) per un interesse comune superiore, si può dare vita ad una nuova fase di sviluppo. Da allora si è avviato un percorso dove il movimento si è sviluppato e allargato ed arrivato anche a collaborazioni importanti con le istituzioni locali e regionali dando vita a progetti concreti di promozione turistica della Ferrovia e del territorio e di grande rilevanza, quali gli eventi legati al 150° della Porrettana e i progetti Ferrovie minori 2015 e 2016.
L’ appena costituita Transapp che formalizza questa unione già sostanziale in un soggetto giuridico permanente per poter fare ancora di più e di meglio, e al momento riunisce 17 soggetti senza scopo di lucro.
Pro Loco Frassignoni, Circolo Legambiente Pistoia, Ecomuseo della Montagna Pistoiese, Pro Loco di Pracchia, Pro Loco di Molino del Pallone, Pro Loco di Porretta Terme, presidente Pro Loco di Casa Calistri, Associazione “Le Limentre” Associazione Culturale val d’Orsigna, Società sportiva “Silvano Fedi”, Pro Loco di Castagno, presidente, Pro Loco di Piteccio, Associazione “Storia e città”, Associazione “Gruppo di studi Alta valle del Reno”, Pro Loco di Boschi, Pro Loco di Campeda, Pro Loco di San Mommè.
L’Associazione si propone di promuovere, organizzare o sostenere ogni attività per la valorizzazione della ferrovia Porrettana e la promozione sociale e turistica del territorio montano Tosco emiliano attraversato, tra Pistoia e Bologna, con l’intento di recuperare, l’antica importante funzione della Ferrovia Porrettana di infrastruttura unitaria di collegamento tra l’area metropolitana Firenze Prato Pistoia e la Città Metropolitana di Bologna con particolare attenzione per la Montagna Pistoiese e l’area dell’Alta Valle del Reno.
Il Consiglio direttivo è formato da:
Giancarlo Capecchi; Pro Loco Frassignoni, (Presidente)
Germano Bragalli; Pro Loco di Molino del Pallone, (Vice Presidente)
Samuele Pesce; Circolo Legambiente Pistoia (Segretario)
Carlo Vivoli; Associazione “Storia e città” (Tesoriere)
Paolo Brunetti; Pro Loco di Boschi, (Consigliere)
Manuela Geri;Ecomuseo della Montagna Pistoiese (Consigliere)
Mario Lazzaroni; Pro Loco di Casa Calistri, (Consigliere)
Invitiamo tutte le Associazioni che fossero interessate ad aderire o a collaborare con noi a contattarci ai seguenti recapiti: porrettana.transapp@gmail.com oppure g.capecchi1@tin.it cell: 3398566687


Scrivi commento

Commenti: 0