Ecomuseo della Montagna Pistoiese

L'Ecomuseo

L’Ecomuseo della Montagna Pistoiese, attivo dal 1990, è un insieme di 6 itinerari all’aperto, musei, poli didattici e manufatti storici che permettono di conoscere la Montagna Pistoiese attraverso i segni che il rapporto fra uomo e ambiente ha lasciato durante secoli di storia.
Un ambiente essenziale, dove l’acqua e il bosco hanno fornito materia prima ed energia, utilizzata dagli abitanti per impianti produttivi semplici e ingegnosi: ferriere, ghiacciaie, molini.
Il 22 novembre 2011 è nata l’Associazione Ecomuseo della Montagna Pistoiese che gestisce tutto il sistema e ha sede in Palazzo Achilli, Piazzetta Achilli 7, Gavinana (PT).
L’ecomuseo organizza laboratori didattici con personale qualificato e ospita numerosi visitatori per un totale complessivo di oltre 8000 presenze all’anno

 

Le attività
L’Ecomuseo organizza visite guidate, escursioni in alta quota e laboratori didattici con
personale qualificato, frequentati da circa 2000 studenti all’anno, che sviluppano i vari temi
affrontati nei suoi itinerari. Tutti i laboratori affiancano a momenti teorici attività pratiche,
dimostrazioni di antichi mestieri o passeggiate all'aperto. All'interno del Punto Informativo
Centrale dell'Ecomuseo Palazzo Achilli, sono allestite inoltre mostre temporanee dedicate
al nostro territorio montano e ai mestieri del passato.pratica nel rispetto della natura

 

 Punti di interesse turistico

Orsigna – Via del Carbone e del Castagno, Albero con gli occhi
Le Vie del carbone e del Castagno fanno parte dell’Itinerario della Vita Quotidiana
dell’Ecomuseo. Vi si incontrano un metato per essiccare le castagne e il Molino di Giamba, a due palmenti, andante ad acqua, tutt'oggi usato per la macinatura delle castagne.
Proseguendo si percorre la Via del Carbone, un sentiero parallelo al fiume, dove sono state ricostruite la Capanna del carbonaio e una carbonara didattica, realizzate per documentare il lavoro dei carbonai.
Albero con gli occhi : Un altro percorso nel bosco porta all’albero con gli occhi, citato dallo scrittore Tiziano Terzani come simbolo della presenza viva della natura.

Museo del Ferro, Pontepetri – Via La Piana 62
Itinerario del ferro - storia della siderurgia pre-industriale sulla Montagna Pistoiese. Espone dal 1999 attrezzi per lavorare il ferro provenienti dalle ferriere locali e due grandi ruote idrauliche mosse dall’acqua nel giardino pubblico limitrofo.

Orto Botanico Forestale di Abetone – Via del Brennero 49, Fontana Vaccaia, 51021
Abetone Itinerario Naturalistico - valorizza le specie botaniche e forestali del nostro Appennino, dove grazie alle particolari condizioni climatiche si conserva un relitto glaciale di abete rosso, visibile nella vicina Riserva orientata di Campolino.

I recapiti dell’Associazione
Associazione Ecomuseo della Montagna Pistoiese, Piazzetta Achilli 7, Gavinana 51028
Numero Verde 800 974102
Cellulare 333 3609717
Numero Punto informativo Palazzo Achilli 0573 638025
Sito internet www.ecomuseopt.it


Titolo Il Molino di Giamba

Molino a due palmenti funzionante ad acqua e sfruttato per la macinatura delle castagne

 

Museo del Ferro e Giardino Didattico, Pontepetri

Foto 1 - La più antica ferriera della Toscana (XV sec), documentata in una lettera di Cosimo
I de' Medici e recentemente restaurata.
Foto 2 – Un Artigiano della Montagna durante un laboratorio di forgiatura e battitura del
ferro

L'Albero con gli Occhi di Tiziano Terzani

In Loc. Case Cucciani, una breve passeggiata nel bosco conduce all’ albero con gli
occhi, creato dalla fantasia di Tiziano Terzani.

Museo del Ferro e Giardino Didattico, Pontepetri

Foto 1 – Il Museo del Ferro, Pontepetri
Foto 2 – Alcuni attrezzi per lavorare il ferro conservati nel Museo
Foto 3 – Il Giardino Didattico

La Ghiacciaia della Madonnina (Valle del Reno)

il ghiaccio prodotto durante l'inverno veniva raccolto e conservato nelle ghiacciaie.

Il Ponte Sospeso, Mammiano Basso

Questo ponte del 1922 è uno fra i ponti a fune più lunghi al mondo (227m di luce libera ed
un'altezza di 36m)


PROGRAMMA DELLE ATTIVITà 2017

a A Orsigna con gli “occhi” di Terzani
Data 23/07/2017
Ore 9 ca. Partenza da Pistoia con treno FS e ritrovo stazione Pracchia
Navetta per Orsigna
Passeggiata sul Sentiero di Terzani fino all'Albero con gli occhi
Pranzo convenzionato
Concerto al Molino di Giamba (in collaborazione con Appennino Incanto)
Ore 18.00 Ritorno a Pracchia in navetta e treno per Pistoia

b Ferro e Ghiaccio all'Ecomuseo
Data 6/08/2017
Ore 9 ca. Partenza da Pistoia con treno FS e ritrovo stazione Pracchia, dove vi aspetta la navetta dell’Ecomuseo
Visita alla Ghiacciaia della Madonnina, al museo del ferro e al giardino didattico di
Pontepetri
Pranzo convenzionato
Visita alla Ferriera Papini di Maresca: prove pratiche di lavorazione del ferro;
a conclusione Ponte Sospeso (Mammiano Basso)
Ore 18.00 Ritorno a Pracchia in navetta e treno per Pistoia

c Concerto all'Orto Botanico Forestale di Abetone
Data 24/08/2017
Ore 9 ca. Partenza da Pistoia con treno FS e ritrovo stazione Pracchia, dove vi aspetta la navetta dell’Ecomuseo
Ore 10.30 Visita all'Orto Botanico di Abetone (Itinerario Naturalistico) e ad alcune aziende che trasformano i prodotti del sottobosco
Pranzo convenzionato
Nel pomeriggio concerto nel bosco, all’OBF (collab. con Appennino Incanto)
Ore 18 rientro a Pracchia e treno per Pistoia

Costi, prenotazioni e informazioni 800 974 102 Ecomuseo

 

Orto Botanico Forestale di Abetone

Nato nel 1987, rappresenta oggi un presidio per la conservazione della flora del nostro territorio
Foto 1 – L'ingresso dell'Orto Botanico, visitato da più di 2.000 persone in solo in estate
Foto 2 – Un fiore presente all'Orto Botanico


link utili

 

http://www.ecomuseopt.it/it/la-vita-quotidiana.html
http://www.ecomuseopt.it/it/il-ferro.html
http://www.ecomuseopt.it/it/naturalistico.html