Pro Loco di Campeda

Il Paese

      Campeda è la più minuscola frazione del Comune di Sambuca Pistoiese e nel suo piccolo (non bastasse) è suddivisa in quattro nuclei: Campeda Nuova, detta anche “la Chiesa”(627 slm), Campeda Vecchia (690), Pidércoli (751) e a valle, lambito dal fiume, Molino del Pallone Vecchio (500), in Comune ora detto con toponimo moderno “Case Ballerini”. Attualmente Campeda conta 15 residenti, quasi tutti concentrati nel nucleo Case Ballerini. Ed è facile intuirne il motivo viste le condizioni dell’unica strada (si fa per dire) che permette di raggiungere in auto i tre nuclei situati a monte. Va poi precisato che a Pidercoli si sale solo con mezzi a trazione 4x4 e con una dose supplementare di coraggio rispetto a quella non comune che già serve per compiere il tragitto per Campeda e Campeda Vecchia. Ricordiamo che la strada è a senso unico alternato: si sale all’ora intera (ore 9.00), si scende alla mezz'ora

 

 

 

La storia

Le origini di Campeda rimangono ad oggi un mistero. La fonte più antica nota al momento è la citazione di Pidércoli nello statuto della Sambuca del 1291; mentre a dar notizia che già agli inizi del ‘600 Campeda contasse un buon numero di abitanti è l’atto notarile del 23 ottobre 1700 che riporta la data di costruzione del primo Oratorio, il 1608 appunto. Lo stesso edificio venne poi ampliato a seguito dell'aumento della popolazione. Nella seconda metà del ‘800 la costruzione della Ferrovia Porrettana e la comparsa in zona delle prime industrie significò per Campeda, al pari di tutto il circondario, un periodo di forte sviluppo, con conseguente incremento demografico. Il censimento del 1911, svolto dal parroco Don Rodolfo Bartoli, riporta ben 204 anime. Ma proprio in quegli anni inizia il fenomeno migratorio che di fatto porterà i campedani ovunque nel mondo: d’estate puoi sentire i discendenti che tornano (purtroppo sempre in minor numero) parlare con le cadenze più diverse.

 

Foto scattata da Lustrola sul fronte opposto emiliano.

 

Le attività dell’Associazione

L'Associazione Pro Loco Campeda, punto 3 dello Statuto, enuncia di voler promuovere le seguenti attività: tutelare e valorizzare le risorse culturali e le tradizioni di Campeda; organizzare iniziative, convegni, spettacoli, manifestazioni sportive e culturali, fiere, gare promozione ed accoglienza turistica atte a soddisfare le esigenze di conoscenza e di ricreazione dei cittadini e dei turisti; avanzare proposte ad Enti Pubblici, partecipando attivamente alla programmazione per lo sviluppo del territorio.

 

I recapiti dell’Associazione

Associazione Pro Loco Campeda

Via Campeda Nuova, 1

Tel. 335-1513498 - 340 9736407

Email prolococampider@libero.it



Attrezzi da Lavoro

In bella vista gli strumenti essenziali del lavoro di ogni giorno (collezione Lino Melini).

 

La “conca”, ovvero la lavatrice di una volta

Il bucato si faceva immergendo la biancheria in acqua calda e utilizzando la cenere come detersivo.

Teste scolpite

Le tre teste svettano sulla parete del numero civico 8 in Campeda Vecchia.

Fabbricato rurale in località Ca' de Pifferi

Si tratta della classica “casetta” a due piani. Questa porta su una pietra la data 1838.

 

La verginina sulla strada che porta a campeda vecchia

Tempietto votivo con immagine della Madonna, quasi sempre per grazia ricevuta.

 

La chiesa

La foto ritrae Chiesa e campanile freschi di restauro a fine primavera del 2011.

 

Il Molinaccio Rudere di molino del 600

La volta immette in una grotta che in tempo di guerra è stata utilizzata come rifugio.


Dove dormire/dove mangiare

elenco attività commerciali del luogo

 

Casa Vacanze “Tana del daino” - Loc. Campeda Vecchia - Tel 366 3309090

 

Camere c/o Pro Loco Molino del Pallone - Tel 0534 62468 - 338 3343333

 

Ristorante Bar “Le Loggette” - Via Roma, 38 - 40045 Molino del Pallone (BO)

 

Alimentari Mirka - Via Roma, 54 - 40045 Molino del Pallone (BO) - Tel 0534 62442

 

Poste Italiane - Via Roma 9 - 40045 Molino del Pallone (BO) - Tel 0534 62386

 

PROGRAMMA DELLE ATTIVITà 2017

I

“ DIPINGERE CAMPEDA ,  fra fiaba e realta’”  . Data …15 luglio 2017 ……
Estemporenea di Pittura per conoscere e  valorizzazione una natura incontaminata e i suoi borghi antichi, facendosi catturare dall’incanto.  

 

Pitture  e Disegni   realizzate  nell’arco della giornata in loco e dal vero.

 

Timbratura della tela e fogli- dalle ore 09:30 – 10:00

 

Inizio Lavori

 

Pausa pranzo ore 12:30

 

Ore 14:30 – Ripresa dei lavori

 

Ore  18:00- Consegna Lavori

 

Visione delle Opere e giudizio della Giuria

 

Ore 19:30 – Premiazione

 

 

 

…APERICENA CON DELITTO  Data 15 Luglio 2017 dalle ore 20:30

 

Spettacolo teatrale interattivo dove i commensali coinvolti loro malgrado in un delitto, si impegneranno a scoprirne il colpevole- Divertimento assicurato . Prenotazione obbligatoria.

 

 

 

…FESTA DEL PATRONO DEI BORGHI DI CAMPEDA -PIDERCOLI

 

La giornata sarà interamente dedicata alla celebrazione del santo Patrono , con giochi all’aperto dedicati a grandi e piccini. Incontro conviviale. Santa Messa alla quale seguiranno iniziative in via di definizione.

 

 

Servizi

Farmacia del Ponte Dr.ssa Rizzi Silvia - Loc. Ponte della Venturina - 51020
Pavana (PT) - Tel 0573 892494

 

Carabinieri Comando Stazione Pavana - Via Della Chiesa - 51020 Pavana (PT)
- Tel 0573 892015

 

Per informazioni sull’orario dei treni: UIT Molino del Pallone -
Tel 0534 62468 - 338 3343333

 

Punti di interesse turistico

 

Località Campeda Nuova - Chiesa dei Ss. Giuseppe e Ignazio

 

Nel 2011 il complesso è stato restituito al culto dei fedeli. Il visitatore potrà scoprire il passato di Campeda e della gente vissuta all’insegna della fatica e della miseria con una dignità incomparabile.

 

 

 

Località Campeda Nuova - Il Molinaccio

 

L’arco a volta che fiancheggia la strada mulattiera fatti 300m da Campeda in direzione di Pavana, testimonia la presenza di un mulino presumibilmente di origine seicentesca.

 

 

 

Località Campeda Vecchia - “Ca’ Caterina” - Civico N°8

 

La facciata presenta, in sequenza verticale, ben tre teste scolpite. Quella in mezzo è accompagnata da una data incisa che presenta qualche mistero.

 

 

 

Sentieri - Le “verginine”

 

Costruzioni spontanee, testimonianza di antica devozione. Tutta particolare una nicchia scavata nella roccia con l’immagine della Madonna, sulla mulattiera che va da Campeda Nuova a Campeda Vecchia.