La Natura

 

 


La flora e la fauna di questo comprensorio che comprende gli alti bacini del Reno, del Limentra di Sambuca, del Limentrella e del Limentra di Treppio ed è collocato in continuità con le Riserve di Acquerino-Cantagallo, il Parco del Corno alle Scale, e con il SIC Monte Gennaio - Monte Spigolino, evidenziano un rilevante interesse dal punto di vista naturalistico tanto che recentemente è stata deliberata l’istituzione di un sito di Importanza Comunitaria (SIC) a sottolinearne il valore sovranazionale di questo settore dell’Appennino.

Il territorio è costituito da boschi di castagno e di querce, più in alto da faggi e da abeti bianchi; sono presenti numerose specie di specie di piante erbacee, incluse decine di rarità e di endemismi, e molti animali di elevato valore naturalistico e di forte attrattiva, come il lupo appenninico, il capriolo, il cervo, il cinghiale, la volpe, il tasso, ma anche il falco pellegrino, il biancone e l'astore.

 

Avifauna

                                                                                                                                                                                                                                                                                                          estratto libro di Samuele Pesce

Sentiero del capriolo